Ascolti Sanremo 2021: Amadeus cerca il bis: i dati da battere serata per serata

Per un direttore artistico che ha portato a casa una edizione di Sanremo da record di ascolti, come è stata quella dello scorso anno, pensare di replicare non è affatto semplice. Ed è per questo che c’è grande attesa, oltre che per lo spettacolo, anche per gli ascolti che Sanremo 2021 porterà a casa. Se è vero che replicare ad ascolti record non è semplice, è anche vero che mai come quest’anno gli italiani, complice il coprifuoco, saranno praticamente tutti davanti alla tv. Ma quanto aiuterà il fatto che la platea è molto, molto più ampia di quella che di solito si sintonizza in prime time davanti alla tv? E’ davvero difficile da dirsi. Gli ascolti potrebbero essere pazzeschi, come successo per alcune delle fiction in onda di recente su Rai 1, ma potrebbero anche essere semplicemente in linea con i dati dello scorso anno.

Non possiamo fare altro che aspettare i dati di ascolto di Sanremo 2021 per capire che cosa gli italiani hanno deciso, telecomando alla mano. Ma intanto possiamo capire quali sono i numeri con i quali Amadeus deve confrontarsi. Lo scorso anno, per il Sanremo 70, i numeri sono stati davvero pazzeschi e gli ascolti sono stati eccellenti per Amadeus e Fiorello che hanno incollato davanti al piccolo schermo oltre 10 milioni di spettatori.

Gli ascolti di Sanremo 2020 alla prima serata: Amadeus a caccia del 52%

Il 70° Festival di Sanremo apre con un ascolto record, il migliore dal 2005 per share: sono stati 10 milioni 58 mila, con uno share del 52.2 per cento, i telespettatori che hanno seguito su Rai1 la prima serata di Sanremo 2020. La prima parte è stata vista da 12 milioni 480 mila persone con uno share del 51.2, mentre la seconda ha avuto 5 milioni 709 mila spettatori e uno share del 56.2. Amadeus quindi con gli ascolti di Sanremo 2021 dovrà fare persino meglio del 52%, dati non semplici da replicare ma fattibile se si considera che saremo tutti chiusi in casa.

Gli ascolti di Sanremo 2021: per il picco di share si cerca il 60%


Per il Sanremo 2020 il picco d’ascolto in termini di telespettatori è stato registrato alle 21.45 con 14 milioni 942 mila, in termini di share alle 00.27 con il 59.6 per cento. “Sanremo Start”, dalle 20.51 alle 21.32, ha avuto un ascolto di 12 milioni 841 mila con il 44.0 di share. Molto bene la striscia “Prima Festival” con 8 milioni 636 mila e il 31.5 di share

Gli ascolti della seconda serata: per Sanremo 2021 stesso successo?

Nessun calo fisiologico per la seconda serata del Festival di Sanremo ma anzi una crescita in share rispetto alla serata d’apertura, anche grazie alla chiusura a tardissima notte, oltre l’1:40, un record dal 1988!  La prima parte – dalle 21:36 alle 23:54 – ha conquistato 12.840.000 telespettatori con uno share del 52,5%, in crescita di 361.000 spettatori e di 1,25 punti di share rispetto a martedì. La seconda parte – dalle 23:58 all’1:44 – ha ottenuto 5.451.000 telespettatori e il 56,1% di share, stabile rispetto al debutto.

La media ponderata è stata di 9.693.000 spettatori con il 53,3% di share, in crescita di 6 punti rispetto allo scorso anno quando la seconda serata era stata seguita da 9.144.000 spettatori e il 47,3% di share. E sarà davvero più che complicato arrivare a raggiungere questi numeri ma, come detto in precedenza, tutto può succedere.

Ascolti Sanremo 2021 terza serata: per Amadeus caccia al 55 % di share

Per la terza serata del Festival, Amadeus dovrà davvero impegnarsi visti quelli che sono stati gli ascolti dello scorso anno. La terza serata ha infatti ottenuto una media di 9.836.000 spettatori con il 54,5% di share, tra le 21:23 e le 2:00, orario in cui si interrompono le rilevazioni Auditel del giorno precedente. Nel dettaglio la prima parte – dalle 21:23 alle 23:47 era stata vista da 13.533.000 telespettatori con uno share del 53,6%. La seconda parte – dalle 23:51 all’1:59 aveva registrato 5.636.000 telespettatori e il 57,2% di share.

Focus Ascolti: Sanremo 2021 una quarta serata a caccia del 53 % di share

La passata edizione del Festival è stata quasi perfetta dal punto di vista degli ascolti e dello spettacolo. Per questo Amadeus dagli ascolti di Sanremo 2021 potrebbe aspettarsi qualche sbavatura. Volendo comunque replicare gli ascolti della passata edizione, si dovrebbe avere una  una media di 9.504.000 spettatori con il 53,3% di share.

Nel dettaglio la prima parte – dalle 21:25 alle 23:54 – aveva registrato 12.674.000 telespettatori con uno share del 52,3%. La seconda parte – dalle 23:58 all’1:59 – ha ottenuto 5.795.000 telespettatori e il 56% di share.

Chiudiamo ora con gli ascolti della finale.

Gli ascolti della finale: Sanremo 2021 deve battere il 60% di share

E con gli ascolti della finale Amadeus dovrà battersi. E se davvero dovesse fare più del 60% di share, potrebbe davvero passare alla storia del Festival, oltre che scrivere pagine di storia della tv in generale. Lo share registrato lo scorso anno, non si vedeva dal 2002, per cui se davvero Amadeus bisserà questo successo, resterà negli annali.

 La finale di Sanremo 2020 aveva avuto un ascolto medio di 11.477.000 spettatori e uno share del 60,6%. La prima parte, in onda dalle 21:32 alle 23:52, era stata vista da 13.638.000 spettatori con il 56.8% di share mentre la seconda, in onda dalle 23:57 alle 02:00 (orario in cui si interrompono le rilevazioni Auditel del giorno precedente), da 8.969.000 spettatori con il 68.8% di share. Ecco per gli ascolti di Sanremo 2021 non è una missione semplice masi può fare!

Il primo appuntamento con il focus degli ascolti di Sanremo 2021 sarà per mercoledì mattina quando insieme commenteremo i dati di ascolto della prima serata!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.