Angela dei Ricchi e Poveri piange per Marina Occhiena dopo 40 anni

Nel 1981 i Ricchi e Poveri restano in tre; tutti conoscono i motivi della scelta e Angela oggi piange per quell’amicizia a cui ha dovuto rinunciare per 40 anni. I Rcchi e Poveri da poco più di un anno sono tornati tutti insieme, hanno voluto di nuovo Marina Occhiena, hanno superato le difficoltà, il tradimento e oggi sono più emozionati che mai. Lo raccontano a Domenica In ma a Mara Venier non interessa ricordare cosa è accaduto decenni fa, lo sappiamo tutti e per il gruppo è un fattaccio superato. Avrebbero voluto superare tutto prima ma non erano pronti. Erano troppo giovani quando l’errore di Marina e del compagno di Angela ha compromesso tutto. Sorridono oggi i Ricchi e Poveri ma sembra davvero che per nessuno di loro ne sia valsa la pena. Avevano iniziato in quattro e sarebbe stato giusto proseguire sempre tutti insieme. Una prima volta il loro manager, tanto tempo fa, chiese a loro tre di tornare in quattro ma non era solo una scelta di Angela, anche se lei aveva paura di riavere Marina nel gruppo. Oggi si commuove per la loro amicizia, entrambe ammettono che hanno sempre provato grande affetto l’una per l’altra e che il legame del presente è ben più forte del passato. 

I RICCHI E POVERI A DOMENICA IN

Sono diventate più amiche di prima e lo devono alla seconda proposta fatta sempre dal manager. Questa volta hanno accettato, erano tutti pronti per ritornare ad essere i Ricchi e Poveri dell’inizio. Un video che regala altre emozioni, è il manager che legge i messaggi che si sono scambiate Angela e Marina prima della reunion. La brunetta del gruppo è in lacrime, emozionata perché la loro amicizia è vera.

Marina Occhiena conferma che ha sempre gioito per i loro successi, che in caso contrario si sarebbe sentita sempre in colpa. Tornare per lei è stato come guarire una ferita immensa. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.