A Tommaso Zorzi non sfugge nulla: scopre dell’Ares Gate senza sapere quello che accade fuori

Se solo Tommaso Zorzi avesse la conoscenza dei grandi nomi che fanno parte del mondo delle fiction e del cinema che ha Myriam Catania, nella casa tutti capirebbero che cosa è successo davvero tra Adua del Vesco e Massimiliano Morra. Già perchè mentre la Catania ha chiesto ai due attori se abbiano lavorato con Alberto Tarallo, senza però capire che il gelo calato, aveva un legame con quello che sta succedendo dentro e fuori, Tommaso ha invece intuito che in questa storia, ci sono delle persone che hanno chiesto ad Adua e Massimiliano di comportarsi in un determinato modo. Ribadiamo il concetto: hanno chiesto, non obbligato, come del resto ha chiarito anche Gabriel Garko con la sua intervista a Verissimo.

Zorzi, parlando con Matilde Brandi, alla quale ha cercato di spiegare il suo punto di vista sulla vicenda, dopo la forte lite in diretta, ha sottolineato che in questa storia, ci deve per forza essere un qualcuno che ha mosso le fila. Una sorta di burattinaio. Peccato che Zorzi non ne abbia parlato con i due interessati, perchè sarebbe stato significativo vedere come avrebbero risposto. Se già hanno scelto il silenzio totale, al sol sentire il nome di Tarallo, fatto dalla Catania, immaginiamo che reazione potrebbero avere se qualcuno chiedesse loro chi e perchè ha chiesto di fingere queste storie d’amore/favola.

Ma torniamo alle parole di Tommaso Zorzi.

TOMMASO ZORZI SCOPRE L’ARES GATE SENZA CHE NESSUNO GLI ABBIA DETTO NULLA

Ed è così che in qualche modo Tommaso ha parlato dell’Ares Gate senza sapere che lo ha fatto:

C’è qualcosa di più strano di quello che pensiamo. Lei a questo punto è in una posizione scomoda che non può dire tutto. Dietro secondo me c’è un burattinaio. Una è una, ma due è diverso, diventa una roba diversa che non sai cosa c’è dietro. Però io dico che dal momento che tu vieni al GF Vip ti devi aspettare che questa cosa venga fuori. Al GF sono uscite delle magagne assurde. Almeno vaglia l’ipotesi che questa cosa possa uscire. Questo è un programma che noi siamo dentro, ma fuori ci sono blogger e giornalisti che fuori fanno le pulci a ognuno di noi e le magagne saltano fuori

Tommaso, che sa bene come funziona questo mondo, ha continuato:

Ma non sono gli autori, è la gente sui social, i siti che riportano tutto. La produzione poi è obbligata a portare in puntata le cose che scrivono blog e social capisci? Lei aveva la certezza che questa roba sarebbe uscita fuori, a maggior ragione perché sapeva del cast e che c’era anche lui dentro. Alla fine si vociferavano i nomi e io il cast in parte lo sapevo, leggevo i nomi in giro.  Adua conosceva la sua vita e le sue storie finte, non poteva pensare che non si scoprisse.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.