Oggi rilancia: le sorelle Selassiè non sono principesse e pubblica le prove

Qualche giorno fa nella diretta del Grande Fratello VIP 6 le principesse Selassiè hanno letto un comunicato stampa della loro famiglia, per prendere le distanze da quello che era stato raccontato da alcuni giornali. In particolare era stata la rivista Oggi a rivelare che le sorelle Selassiè non sono principesse e che il padre della ragazza è in carcere, proprio perchè accusato di aver falsificato dei documenti e per truffa. Nel comunicato ufficiale della famiglia, si diffidavano gli organi di stampa a continuare a parlare di questa vicenda, confermando che tutto quello che era trapelato non corrispondeva al vero. Le stesse principesse hanno ribadito di essere le nipoti di Negus Hailé Selassié. Clarissa, Jessica e Lulù hanno fatto notare che non sarebbero andate in tv a raccontare qualcosa che non era vero, ben sapendo che poi sarebbero state “sgamate“. Non solo, hanno anche raccontato di vedere spesso gli altri discendenti e parenti della famiglia. La rivista Oggi però ha delle nuove prove per confermare la tesi iniziale.

Qui il comunicato stampa della famiglia Selassiè

Le sorelle Selassiè sono o non delle principesse?

Sulla rivista Oggi si legge:

Oggi in edicola ribadisce che i natali di Clarissa, Jessica e Lucrezia Selassiè sono decisamente meno nobili di quanto affermano loro stesse: il padre Makonnen Hailé Selassie Bissiri Aklile Berhan Giulio non sarebbe nipote del Negus, ma figlio di Beniamino Bissiri, all’epoca al servizio del Negus nel Palazzo imperiale.

E ancora:

all’arrivo in Italia del padre, negli Anni 70 del secolo scorso, ci fu un procedimento amministrativo che appurò come Aklile Berhan fosse figlio di Beniamino Bissiri.

Le principesse avevano invece detto in diretta che l’equivoco nasce dal fatto che questo giardiniere era stato l’uomo che aveva permesso a suo padre di poter scappare e arrivare in Italia. Il servizio anticipato sul sito di Oggi si conclude così:

 Ad Aprilia vivono i fratelli e la sorella Rachele. In tutte le inchieste per le sue varie vicende giudiziarie, per esempio a Brescia nel 1999, si parla sempre e solo di Giulio Bissiri, non del nipote del Negus. Infine, anni fa, il governo etiope volle dare un piccolo risarcimento economico ai parenti del Negus, consentendo loro di prendere l’Hotel Ghionne ad Addis Abeba. Dal risarcimento fu escluso proprio Bissiri.

Ad avvalorare questa tesi, secondo molti, ci sarebbe anche il cambio di stile di vita delle principesse negli ultimi mesi. Lulù, Clarissa e Jessica avrebbero iniziato a sfoggiare meno abiti e oggetti firmati e a vivere in modo più “modesto”. Lo si dedurrebbe anche dalle loro foto sui social, molto diverse dopo l’arresto del padre. Sarà vero?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.