Ponticelli, donne inveiscono contro polizia per far fuggire pregiudicato


Un pregiudicato di 27 anni è fuggito da un controllo delle forze dell’ordine, grazie all’intervento di una ventina di donne che hanno aggredito verbalmente i poliziotti. È accaduto ieri a Ponticelli, popoloso quartiere alla periferia di Napoli. Il 27enne era in procinto di essere portato in Commissariato dopo che lo stesso aveva iniziato a inveire contro gli agenti che stavano effettuando l’identificazione di due donne.
A Napoli, nel quartiere Ponticelli, un giovane di 27enne è scappato poco prima di essere portato in Commissariato. L’uomo è stato aiutato nella fuga da una ventina di donne, che hanno accerchiato gli agenti, creando confusione. Accortosi dello sperato sostegno, il 27enne, C.A., con diversi precedenti penali alle spalle per furto, ricettazione e danneggiamento, si è messo in fuga.
L’episodio è avvenuto in via Chiaro di Luna. Una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale si trovava sul posto intenta a identificare due donne, quando il 27enne è intervenuto inveendo contro gli agenti.
In seguito alla fuga, altre volanti sono giunte sul posto, perlustrando la zona in cerca del fuggitivo. Perquisita anche la casa del pregiudicato. Nell’abitazione sono state rinvenute diverse telecamere e un televisore utilizzati dall’uomo per monitorare la via di casa, nell’eventualità di visite indesiderate da parte delle forze dell’ordine.
Nel corso del sopralluogo è stato denunciato anche un 42enne, R.E., accusato per porto di arnesi atti a offendere. L’uomo, anch’egli con precedenti per reati contro il patrimonio e traffico di stupefacenti, era in possesso di un manganello telescopico in metallo e di un noccoliere. Entambi gli oggetti sono stati posti sotto sequestro.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close