Coronavirus ultime notizie 26 marzo: superati gli 8000 decessi, 62.013 al momento i positivi


Torna l’appuntamento con la conferenza stampa giornaliera da Roma per fare il punto in merito alla situazione coronavirus in Italia. Il Covid-19 continua a diffondersi, questi sono i giorni decisivi per comprendere se i sacrifici che tutti stiamo facendo, danno i loro frutti. Non sarà semplice, ci vorrà ancora altro tempo.

Il 26 marzo 2020 come sempre i dati da Roma, non con Angelo Borrelli, che ha la febbre ( ma non il coronavirus, essendo risultato negativo al tampone) e per qualche giorno continuerà a lavorare da casa. Al suo posto, altri rappresentati della Protezione Civile.

Il capo dipartimento ha fatto il test e il tampone fatto ieri sera è risultato negativo, ci auguriamo che presto possa riprendere il comando e rientri da questo periodo di malattia” ha detto uno dei colleghi di Borrelli.

999 guariti: il totale delle persone guarite è di 10.361 in totale. Secondo il nuovo bilancio, sono 4.492 i casi positivi in più, 662 nuove vittime che porta il totale a 8.165. Nel dato totale dei deceduti manca però il numero delle nuove vittime in Piemonte che sarebbero 50. Il numero delle persone attualmente positive in Italia sale a 62.013 pazienti.

Complessivamente, dall’inizio della pandemia, sono state colpite dal virus 80.539 persone in Italia, 6.153 persone in più rispetto a ieri, quando i casi totali erano 74.386.  In totale i pazienti guariti sono 10.361. I pazienti ricoverati in strutture ospedaliere con sintomi sono 24.753, di cui 3.612 in terapia intensiva. 33648 sono invece le persone in isolamento domiciliare in tutta Italia.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE 26 MARZO 2020: I DATI REGIONE PER REGIONE

Purtroppo, come aveva annunciato anche questa mattina Attilio Fontana, nel punto stampa, nella regione Lombardia, il numero di contagi torna ad aumentare. “I numeri di oggi segnano una crescita anche significativa” ha detto Gallera. Oltre 34 mila positivi, quasi 2500 nuovi casi, come appunto aveva annunciato Fontana questa mattina.

I decessi nella sola Lombardia ieri sono stati 387. Cresce anche il numero di pazienti guariti che sono stati dimessi, 1501 guariti rispetto a ieri. “Questa è la bella notizia di oggi” ha detto Gallera.

Ecco i dati da tutte le regioni di Italia. Continua a essere la Lombardia la regione più colpita, per questo viene aiutata da tutte le altre regioni di Italia ma non solo. Oggi altri due pazienti sono stati portati a Desdra, altri 5 andranno nelle prossime ore grazie a dispositivi che il paese ha messo tra l’altro, a disposizione.

L’Emilia Romagna resta la seconda regione più colpita, con quasi 11mila casi. Il Veneto, che ha fatto quasi 80mila tamponi, resta la terza regione italiana più colpita.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close