Boom di ascolti per Don Matteo 12 ma tante critiche per la morte di Caterina: per Cecchini un nuovo dolore

La puntata di Don Matteo 12 in onda ieri sera è stata vista da oltre 7 milioni di spettatori, numeri record per Rai 1 che inizia alla grande l’anno. Ma proprio il primo episodio di questa dodicesima stagione ha dato ai telespettatori che seguono con grande passione al fiction una bruttissima notizia, per la quale sui social non sono mancate le critiche. Un nuovo lutto, il che non è una novità. Nell’ultima stagione le lacrime per la morte del piccolo Cosimo si sono sprecate. Ancora una volta però a soffrire per la morte di un parente è il maresciallo Cecchini. Dopo aver perso sua foglia Patrizia, morta in un drammatico incidente d’auto, questa volta il Cecchini è costretto a dire addio a sua moglie. Nella fiction sono quindi passati due anni da quando Caterina è venuta a mancare e i fans della serie lo scoprono fin dai primi minuti. Si pensa che Cecchini sia triste in occasione magari dell’anniversario della morte della sua Patrizia, visto che sta portando al cimitero dei fiori. In realtà il maresciallo è andato a fare visita, come fa praticamente da due anni a questa parte, a sua moglie che è venuta a mancare nel marzo del 2018.

Il salto temporale ci porta appunto al 2020, sono passati due anni ma Cecchini continua a soffrire per la perdita della sua adorata moglie anche se sta cercando di voltare pagina e ha iniziato una storia con la mamma di Anna, di cui nessuno è al momento ancora a conoscenza.

Qui i dati di ascolto della prima puntata di Don Matteo 12

LA MORTE DI CATERINA IN DON MATTEO 12: FANS IN RIVOLTA

Come era successo per la morte di Patrizia quindi, anche in questo caso il pubblico sui social ha fatto sentire il dissenso. Non molti infatti hanno gradito la morte di Caterina ( scopriremo forse nelle prossime puntate che cosa è successo alla moglie di Ninuzzo). Ma si sa, non tutti gli attori hanno voglia o possibilità di restare sul set così tanto tempo o a volte le scelte autoriali cambiano le carte in tavola per provare a dare una ventata di novità alla narrazione. Certo che i metodi drastici sono all’ordine del giorno nella fiction: si poteva pensare anche a un divorzio o qualcosa di più soft visto che il povero Cecchini aveva già sofferto per la dipartita di sua figlia. Ma tant’è…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.