Angelica Sepe racconta di suo genero, l’amore della sua vita

In cucina a La prova del cuoco oggi c’è Angelica Sepe con la sua genovese e non mancano i racconti della maestra in cucina che come sempre con semplicità ci fa sorridere. Qualche puntata fa a La prova del cuoco l’abbiamo vista emozionarsi nel giorno del compleanno di sua figlia, per lei parole importanti e poi la sorpresa, sua figlia Serena è arrivata in studio per la sua mamma. “Tutte le persone, tutti gli uomini di casa mia sono stati accalappiati con la genovese” confessa la Sepe a elisa Isoardi, e ricorda che sua nonna non appena arrivava un pretendente in casa subito gli chiedeva: “Che lavoro fate? Siete laureato? Vostro padre che fa? Finito l’interrogatorio se le piaceva la persona si invitava a pranzo e cosa si mangiava? La genovese, questo benedetto sugo alla genovese”. Adesso forse è già chiaro il motivo per cui oggi Angelica Sepe ha voluto parlarci di suo genero Guido.

IL BELLISSIMO GENERO DI ANGELICA SEPE ERA INTOLLERANTE ALLE CIPOLLE

“Mio genero Guido che è la vita mia, pensa che cosa è successo, lo saluto perché è la vita della mia vita. Sai che ha fatto,  è arrivato a casa mia e ha detto signora ricordo sua figlia con il vestito bianco e nero al primo anno di Università. Io l’ho visto bellissimo e ho detto subito, si accomodi si accomodi”. L’hanno invitato a pranzo e cosa si mangiava? La genovese,  solo che il giovane era intollerante alle cipolle, ha mangiato lo stesso ma per fortuna non è successo niente, non è stato male.

LA RICETTA DELLA GENOVESE DI ANGELICA SEPE

Con i suoi “Posso dire una cosa” la Sepe prosegue e spiega: “Si è sposato con mia figlia e ha fatto due figli: la cipolla porta bene con gli uomini”. Avrà convinto le mamme a preparare spesso la genovese?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.