Il fratello di Maradona a Domenica In: Hugo attende l’esito dell’autopsia

Al dolore per la morte di Diego Armando Maradona suo fratello Hugo, la cognata Paola ma in tanti, si aggiunge l’attesa dell’autopsia. A Domenica In in collegamento Hugo cerca di lenire il dolore pensando che Diego sia adesso con il padre e la madre. Com’era il vero Diego in famiglia, con i fratelli? “Era diverso da tutto quello che stanno dicendo, con noi è stato fratello, secondo padre e se n’è andato un pezzo della mia vita”. Da due anni non si vedevano, Hugo e Diego non sono riusciti a incontrarsi a causa del covid, non è riuscito ad andare nemmeno al funerale. Il dolore è evidente come le sue lacrime: “Lo voglio ricordare come merita e come mi ricordo io, come un fratello. Ha aiutato tutti noi, tutti i fratelli, questa è la cosa che posso dire”. Ricorda la sua ultima telefonata alle 3 di notte: “Due domeniche fa, mi chiese se stavo dormendo e gli dissi che stavo ballando, erano le nostre conversazioni sempre a ridere, scherzare e parlare di noi. Lui era tranquillo e sereno e dopo tre giorni è successo questo”. Ci sono tante polemiche sulla morte di Diego Armando Maradona, ma Hugo commenta: “Sto aspettando il risultato dell’autopsia e mi dirà tutto e chi ha fatto le cose male deve pagare e chi ha fatto le cose bene deve avere i meriti ma l’autopsia dirà, inutile parlare prima. Chi soffre sono i figli e noi e pensando che lui se n’è andato con mio padre e mia mamma”.

HUGO E DIEGO MARADONA DA BAMBINI

Era il suo eroe già da piccolo. Le immagini di Hugo e Diego da bambini, Maradona giocava ed era già come un vero campione: “Per me lui era di un altro pianeta. Ha avuto tutti i problemi del mondo ma io voglio ricordarlo come un bonaccione. Si faceva amare da solo”.

Paola, la moglie di Hugo, racconta la sua ammirazione per il cognato: “Era un uomo rispettoso, mi trattava come una di famiglia. E’ una grande perdita, la mattina quando ci svegliavamo ci baciava tutti, dal più piccolo al più grande, era galante, ti baciava la mano. Non era quello che stanno facendo vedere, era buono con tutti”.

La sua famiglia non sopporta che facciano vedere le difficoltà della sua vita privata, cose che non dovrebbero riguardare nessuno: “Perché non fanno vedere il bene che ha fatto?”. Racconta di una persona semplice e non di un personaggio famoso e l’unica consolazione è immaginarlo adesso con i genitori.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.