Al Bano Carrisi apre il cuore a Domenica In: “Ho avuto due fari importanti nella mia vita” (Foto)

A Domenica In Al Bano Carrisi chiede di rivedere l’esibizione del famoso Sanremo in cui la sua canzone, Di rose e di spine, venne eliminata (foto). Ancora non capisce il perché di quella scelta da parte della giuria. Apre il cuore Al Bano, glielo chiede Mara Venier, si conoscono da tanti anni, sono amici. La conduttrice ricorda che tutte le volte che andava a casa sua mamma Jolanda le preparava la parmigiana di melanzane. “Ho avuto due fari importanti nella mia vita e in questo modo io non ho avuto paura. Vero che li ho lasciati a Cellino ma io volevo inseguire la mia vita e so che ho dato del dolore ma volevo che si trasformasse in gioia, un a gioia lunghissima”. Era in guerra papà Carmelo quando nacque suo figlio, è stato lui a dargli il nome Al Bano, se invece fosse nata una bambina avrebbe voluto si chiamasse Alba. Figlio di contadino ma anche lui ha fatto il contadino, lo ripete orgoglioso, poi condivide i suoi ricordi più cari.

AL BANO L’AMORE DEI SUOI GENITORI

Una casa con due stanze, un cortile con tanti animali e il bagno fuori, così era la casa della famiglia di Al Bano. Lui e il fratello si ammalarono di tifo e il padre per comprare le medicine dovette vendere in anticipo il vitello. Solo alcuni racconti di Al Bano, della sua vita da bambino, da ragazzo, ma bastano per capire la povertà che viveva, come tanti in quegli anni.

La mamma che andava a dormire senza coperte per stare vicino al marito che in quel momento era in guerra, un amore immenso con cui lui è cresciuto. Racconta i ricordi di don Carmelo, del padre, prigioniero dei tedeschi, di quando lo massacrarono di botte perché aveva rubato tre bucce di patate.

Imbianchino, manovale, cameriere, Al Bano ha fatto un po’ di tutto e ha sempre pensato che finito il successo sarebbe tornato a Cellino San Marco. E’ tornato nella sua Puglia ma il successo non è mai finito. Era il 1971 e fu Romina Power a chiedergli di andare a vivere nel paesino in cui era nato. Carrisi vedeva solo i difetti della sua terra, pur amandola. Domani andrà da sua madre, gli manca tantissimo, si commuove: “Era una donna meravigliosa”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.