Pensioni 2019 ultime notizie: le news della settimana


Pensioni 2019 ultime notizie: le news della settimana

Le pensioni 2019 continuano ad essere un tema caldo dal punto di vista politico ed economico. Si vuole capire cosa cambierà con il Decreto Legge del Governo M5S-Lega che verrà emanato entro Natale. Intanto si susseguono novità ed indiscrezioni per quanto riguarda il sistema pensionistico italiano e sulle modifiche che verranno apportate a partire dal 2019. Facciamo dunque un riepilogo delle novità della settimana.

LE NEWS DELLA SETTIMANA SULLE PENSIONI 2019

All’inizio di questa settimana ci siamo chiesti quando si potrà fare domanda per le pensioni quota 100. Attualmente non ci sono notizie certe in quanto la misura è ancora al vaglio del Governo e bisognerà attendere il Decreto Legge per saperne di più. Qui potete leggere l’articolo in cui ne abbiamo parlato. Intanto si è parlato anche dell’uscita dal lavoro dei dipendenti pubblici con le pensioni quota 100, e continuano a susseguirsi diverse notizie al riguardo. Ne abbiamo parlato qui, e ciò che è emerso in questi giorni è che gli statali dovranno aspettare un po’ di più per accedere a questa misura del Governo.

Altro tema importante di questi giorni sono le penalizzazioni. Ci saranno o no? Matteo Salvini ha rassicurato tutti dicendo che non ci saranno.

Pare però che il calcolo contributivo sarà ovviamente penalizzante in quanto peserà il minor versamento di contributi da parte dei lavoratori. Si è parlato poi nuovamente dei requisiti per accedere alla quota 100 facendo il punto della situazione.  Ricordiamo che si può andare in pensione a 62 anni di età con 38 anni di contributi.

Per quanto riguarda le pensioni 2019, è di questa settimana una notizia importante.

L’Inps sta inviando le lettere arancioni in cui è contenuto l’estratto conto contributivo dei lavoratori e in cui viene quantificato l’assegno pensionistico in base alla data di uscita dal lavoro. Manca però in questa lettera la quota 100, che come sappiamo non è ancora legge.

Si è poi parlato ancora delle finestre di uscita dal lavoro che entreranno in gioco già a partire dal 2019. Per quanto riguarda le pensioni quota 100, potrebbero esserci solo due finestre per i lavoratori pubblici a fronte delle quattro finestre trimestrali dei lavoratori del settore privato. Altro argomento di cui si è parlato in settimana, è la pensione anticipata contributiva e dei requisiti per ottenerla. Per scoprire cos’è, clicca qui.

Quali sono le vie d’uscita per il 2019? Questa è la domanda che si fanno le persone vicine alla pensione. Dunque abbiamo fatto un riepilogo di quello che potrebbe essere il sistema previdenziale nel corso del prossimo anno, con le diverse tipologie di pensioni 2019 e anche dei requisiti per poter lasciare il lavoro. Infine si è parlato della pensione di vecchiaia contributiva che si può ottenere a 71 anni. Per sapere di cosa si tratta, clicca qui.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close