Grande Fratello VIP 6: Amedeo Goria infastidisce Ainett? Bruganelli attacca, lui invoca il suo agente

Il Grande Fratello VIP continua ancora una volta a vivere di varie argomentazioni grazie all’operato – più o meno indiretto – delle donne della casa. L’argomento controverso affrontato nella puntata del 20 settembre 2021 è stato quello riguardante Ainett Stephens e gli insistenti corteggiamenti che le riserva Amedeo Goria. Il giornalista è da svariati giorni al centro di segnalazioni sui social e l’occasione è stata ghiotta per affrontare la faccenda in diretta tv.

Nel corso della puntata, infatti, Alfonso Signorini spalleggiato dalle sue due opinioniste Sonia Bruganelli e Adriana Volpe hanno lanciato la bomba in casa partendo da un filmato; una clip in buona parte giocosa, a dire il vero, ma che è stato il via libera per affrontare l’argomento in maniera più seria…

Grande Fratello VIP 6: Amedeo Goria infastidisce Ainett Stephens

Nel dettaglio, Alfonso Signorini e Sonia Bruganelli si sono fermati a ricordare al giornalista che i gesti e le attenzioni che rivolge nei confronti di Ainett Stephens non sembrano sempre accettate di buon grado dalla donna tant’è che essa stessa ha affrontato l’argomento con altre “vippone” in separata sede e poi – con un po’ di coraggio – ha affrontato lo stesso Goria chiedendogli di rispettarsi a vicenda: Diamoci una calmata! gli ha detto la Gatta Nera prima della diretta.

Nel corso della ramanzina, Adriana Volpe ha fatto presente che in un video apparso sul web e tratto dalla diretta web attiva 24 ore su 24 si noterebbe come il giornalista avesse deciso di togliersi le mutande mentre si trovava a letto con Ainett Stephens. L’affermazione ha fatto strabuzzare gli occhi al giornalista, che lì per lì si è trovato ad accampare la solita scusa: “Quelle non sono mutande ma è un costume da bagno“. Boxer o costumino, le opinioniste gli hanno fatto notare che forse il letto non è il posto più ideale per denudarsi; una affermazione su cui Goria ha fatto buon viso a cattivo gioco.

Stoccata finale è stata l’affermazione estemporanea di Francesca Cipriani che, presa dal momento, ha ribattezzato il giornalista “Peppo Pig” in virtù del fatto che il gesto compiuto sarebbe “da maiale” (ovvero da pervertito). Lo spazio dedicato a questa triste vicenda si conclude con le promesse del giornalista di essere più cauto e comprensivo. Eppure, di ritorno dalla pausa pubblicitaria, Goria arriva ad invocare il suo agente.

Grande Fratello VIP 6: Amedeo Goria vs Sonia Bruganelli

Amedeo Goria si scalda in quanto si sente offeso dal discorso appena concluso e invoca la volontà di voler sentire il suo agente. Da studio riaprono il collegamento con la casa per calmarlo e a prendere parola è Sonia Bruganelli: “Amedeo quello che dico è che è uscito fuori che questo tuo modo di scherzare ha creato un imbarazzo in Ainett che, parlando con Manila, si è sfogata. È un peccato che un uomo come te, un giornalista di una certa età ed acculturato, venga descritto come uno che ci prova con Ainett che magari ha imbarazzo nel dirti di smetterla. […] Quello che abbiamo visto è stato un fastidio che Ainett ha provato e lo ha detto anche a Miriana”.

Al discorso fatto dalla opinionista si accoda anche Alfonso Signorini che, dopo aver sottoscritto ogni parola, aggiunge: La seduzione è un gioco meraviglioso ma deve fare i conti con il rispetto. E lo dico perché Ainett se n’è lamentata. Hai questa sensibilità, Amedeo? Allora dimostrala!“. Speriamo sia la volta buona!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.